Stefano La Porta

laportas-DSC_8952-scelta

Stefano La Porta svolge la propria attività prevalentemente in favore di operatori del settore “entertainment” su questioni che involgono la gestione e lo sfruttamento di privative intellettuali e industriali e diritti della personalità.

Assiste regolarmente i clienti dello sudio in materia di diritti d’autore e connessi, marchi e brevetti, banche dati, e diritti di immagine, sia nella redazione di contratti commerciali sia nel relativo contenzioso in sede giudiziaria e arbitrale.

Ha curato le tematiche legali sottese all’organizzazione di eventi sportivi di primaria rilevanza e partecipato, nella qualità di relatore, a corsi e convegni in materia di sfruttamento delle privative industriali e intellettuali nell’ambito degli eventi sportivi, e della tutela dei relativi diritti.

Ha studiato a Roma, dove si è laureato in giurisprudenza con lode all’Università degli Studi La Sapienza nel 1998 e dove ha conseguito l’abilitazione all’esercizio della professione forense nel 2001.